Lettori fissi

Isolati Fenomeni

 
Genere
Unclassifiable Vintage Pop
Membri del gruppo
Lori (Ponyo) De Falco - egonarrante |
Aldo (BumBum) Cavallo - basso (unpòloè) |
Eugenio (Eugyn) Cerocchi - gibSON |
Alessandro (Ale) Conforti - tastipesaNti |
Leonardo (Leo) Pasquino - psycodrums |
Crystalsax - lodiceilnome
Città di origine
Roma
Etichetta discografica
Indie
Informazioni
Unclassifiable vintage pop. Different.
www.isolatifenomeni.it
Biografia
Isolati Fenomeni è una band nata nel 2005 dalla fusione di idee e suoni frutto delle differenti (…o meglio: “divergenti”) esperienze artistiche dei suoi componenti, che variano dal folk all'hard rock, passando per il jazz.

I brani originali dei Fenomeni spaziano dal funky al blues al vintage pop: dalle note secche e sincopate del funky di “Geese in flocks” alle sonorità e al feeling anni 70 di “M.a.m.a. Milano a mano armata”, brano ispirato al genere cinematografico “poliziottesco” del periodo; oppure alle atmosfere calde del neo-blues “Indizi” .

Dall’uscita nel 2006 del loro album d’esordio, “… in viaggio …”, autoprodotto, gli Isolati Fenomeni hanno performato nei più quotati locali (non solo) romani, tra i quali Stazione Birra, Micca Club, Locanda Blues, Acquofono Club, ConteStaccio, Jailbreak, Caffè latino. Tra concerti, festival e ospitate in diretta radio ed in tv la band al momento conta oltre settanta esibizioni live.

La band è stata finalista al VideofestivalLive 2007 e ad Angeli del Rock 2011 con il brano “Indizi”, e semifinalista Centro Italia di Rock Targato Italia 2011.
La stessa “Indizi”, insieme con “Geese in flocks”, è stata presentata dai Fenomeni in assetto "virtual band" alla Festa Europea della Musica 2007 e ad Italia Wave Love Festival 2007 su Second Life.

Nel 2013 la band è stata finalista di Rock'n'law e selezionata per la finale del Premio Sabina Music Summer con i nuovi brani "Prendere o lasciare" ed "Eroi invisibili" e, ancora con "Indizi", è stata selezionata per la finale di Emozioni Sonore.

Tra i primi artisti in italia a tutelare le proprie creazioni ed a gestire i relativi diritti con licenze Creative Commons, grazie alla piattaforma Patamu.com, nel 2014 gli Isolati Fenomeni sono stati invitati da Patamu ad unirsi alla cosiddetta “rivoluzione delle 30 band”, per essere i primi in Italia a raccogliere le proprie royalties attraverso un’organismo di gestione privato, diverso dal monopolista SIAE.

Attualmente, la band gestisce ancora i propri diritti in prima persona o attraverso organismi privati, come Patamu, partecipando attivamente al movimento nazionale per la riforma del regime della proprietà intellettuale e l’abolizione del monopolio della gestione del diritto d’autore ancora in vigore in Italia.

Alla fine del 2016 gli Isolati Fenomeni pubblicano l’album Asteroidi, un itinerario interstellare nelle stanze dell’animo, in cui si racconta d’amore, di nostalgia e di temi forti, come mafia, oppressione, morte, ma anche di rinascita, di riscatto e di futuro, tutte tappe di un percorso che assumono più valore della meta stessa. Per rimarcare questo tragitto ideale, negli showcase gli Isolati Fenomeni alternano i brani con letture di spezzoni tratti dal cinema dei viaggi cosmici.

Asteroidi è disponibile, oltre che in download e streaming in tutti i digital store, su memoria usb realizzata con la forma del logo della band, un cartoonesco razzo interplanetario, e contenuti speciali “dinamici”.

Nella primavera del 2017 esce il videoclip della traccia introduttiva, Maladie, realizzato da Santa de Santis e Alessandro D’Ambrosi, premiati in numerosi festival internazionali per i loro corti Buffet e Nostos. Ad ottobre, appena iniziata la circuitazione festivaliera, Maladie vince come Miglior video e Miglior brano l’International Tour Film Festival – VideoFestival del Mare ed entra nella Selezione Uffciale di Roma Videoclp - sezione indipendenti.

-------------------------------------

Isolati Fenomeni were born in 2005 from the melting together of ideas and sounds rising from the mixed experiences of their members, as their songs range from funk to blues to vintage pop.

In 2006 their first album “…in viaggio…” was issued by the band themselves, maybe a bit too soon. But luckily since then Isolati Fenomeni have performed many times in Rome and in Italy in many glamorous clubs.

Thanks to their song “Indizi” the band were selected for the final of Videofestival Live 2007 and Angeli del Rock 2011. They also entered the Centro Italia semi-final of Rock Targato Italia 2011.

In 2013, again with the song "Indizi", the band were selected for the final of Emozioni Sonore and Premio Sabina Music Summer. Isolati Fenomeni also performed at the final of Rock'n'law with the new songs "Prendere o lasciare" and "Eroi Invisibili".

More, Isolati Fenomeni played as a virtual band performing "Indizi" and “Geese in flocks” at the Festa Europea della Musica and Italia Wave Love Festival 2007 on Second Life.

Among the first artists in Italy to protect their works and release them under a Creative Commons licenses thanks to the platform Patamu.com, in 2014 Isolati Fenomeni were asked by Patamu to join the so-called "Rivoluzione delle 30 band", to be first in Italy to collect their royalties through a private collecting society.

The band at this point in time are still managing their rights on their own or through private collecting societies like Patamu, as part of the national movement for a reform of intellectual property rights and the abolition of the current monopoly still in force in Italy.

At the end of 2016 Isolati Fenomeni released their new album Asteroidi which the band have been playing at venues and festivals over these months, as Primo Maggio dei Castelli, Rock Act 5, Festa della Musica di Lanuvio – main stage.

Released in spring 2017, their single Maladie has been awarded with Best music video and Best song prize at International Tour Film Festival 2017 - Videofestival del Mare section. It has been selected for the final of Roma Videoclip 2017 indie section too.

Asteroidi is available in all digital stores. Ask the band for usb special edition.
Influenze
Prefab Sprout, Incognito, Curiosity Killed the Cat, Style Council, The blow monkeys, Swing out Sister, Level 42, Matt Bianco, Yazoo, Sade, Napoli Centrale ...and other Eighties and Seventies stuff!
Contatto stampa
manu3laragucci@gmail.com
www.facebook.com/manuela.ragucci
info@isolatifenomeni.it
Prenotazioni
fenomeni@isolatifenomeni.it

1 commento:

  1. Grande gruppo, impegnato nel sociale, melodie fantastiche e poi quella voce sublime.

    RispondiElimina